Asseverazioni – Perzie Giurate

"
"

PERIZIE GIURATE – ATTESTAZIONI DI CONFORMITÀ

Assicurati che l’investimento possa godere dei benefici fiscali

L’iper e il super ammortamento sono i benefici fiscali 4.0 più ambiti, ma non possono essere applicati a qualsiasi intervento di “ristrutturazione” tecnologica aziendale.

Le caratteristiche tecniche dei beni ammortizzabili previste dal Piano Impresa 4.0 vanno certificate a seguito di una verifica di rispondenza dei requisiti, poiché il rischio di acquistare un bene perfettamente congruo sulla carta, ma non nella realtà applicativa, è molto concreto; a maggior ragione se l’investimento che si ha in mente di fare coinvolge beni complessi, come ad es la sostituzione di intere linee produttive o l’integrazione fra componenti nuove e già in uso delle stesse, magari acquistando componenti da fabbricanti differenti.

Assicurarsi che l’investimento possa godere dei benefici fiscali è quindi fondamentale, e non ci si può fermare solo ad un’analisi superficiale: non è sufficiente la mera dichiarazione di rispondenza da parte del costruttore dei beni, ma occorre dimostrare la conformità ai requisiti normativi mediante analisi e dati tecnici (schemi elettrici, uso di componenti hardware, software, interconnessioni al sistema, ecc.) elaborando:

  • una relazione tecnica specifica, sottoscritta dal legale rappresentante dell’azienda che acquista il bene, una perizia giurata da un professionista (ingegnere o perito industriale);
  • un’attestazione vidimata da un Ente di Certificazione Accreditato (come un Organismo Notificato); a seconda del caso e dell’importo considerati.

Per beni con un costo fino a 500.000 euro ci troviamo nel primo caso, pertanto è sufficiente produrre una dichiarazione di atto notorio da parte del legale rappresentante dell’impresa.

Occorre invece elaborare una perizia tecnica giurata o un’attestazione di conformità da parte un ente di certificazione accreditato (Organismo Notificato come IPI) per tutti i beni di costo superiore ai 500.000 euro.

IPI può affiancarvi nel percorso che porta all’ottenimento dei benefici fiscali a disposizione delle imprese italiane.

COME POSSIAMO ESSERVI UTILI

State pianificando di approfittare dei benefici fiscali messi a disposizione dal Governo Italiano in ottica 4.0 e sfruttarne le massime potenzialità, e necessitate di un consulente che possa assistervi tecnicamente in tutte le fasi di progettazione, implementazione ed acquisto, assicurandovi che l’investimento sia realmente rispondente alle vs esigenze produttive e agli standard di sicurezza richiesti dalla legge.

  • assistenza con consulenza tecnica preventiva all’investimento per evitare di acquistare beni senza i requisiti di accesso ai benefici fiscali;
  • consulenza, sempre in fase preventiva, con i fornitori per verificare ed eventualmente correggere l’eventuale mancanza di requisiti tecnici dei beni in procinto di essere acquistati;
  • analisi dei beni, se già acquistati, per definirne la rispondenza ai requisiti del Piano Impresa 4.0;
  • definizione ed elaborazione di progetti/piani di investimento ed adeguamento tecnico per trasformare le vs attrezzature/linee produttive in ottica 4.0 (e quindi iperammortizzabili);
  • verificare la rispondenza ai requisiti di sicurezza delle macchine, non soltanto sulla base della dichiarazione CE di conformità del costruttore, come espressamente richiesto dal Piano Impresa 4.0.

NON LAVORIAMO PER VOI, MA INSIEME A VOI

Collaboriamo con aziende di diversi settori per le attività di verifica e certificazione di impianti, apparecchi e attrezzature.

Siamo in grado di seguire realtà aziendali di tutte le dimensioni, dalla piccola alla grande impresa, affiancandole in tutte le fasi di verifica e certificazione di impianti, apparecchi e attrezzature secondo le normative vigenti.

Affianchiamo le aziende nei settori

Aerospaziale;
Agroalimentare;
Attrezzature Industriali;
Automotive;
Banche/Assicurazioni;
Chimico/Farmaceutico;
Edilizia/Costruzioni;
Elettrico/Elettronico;
Energy;
Impiantistica;
Immobiliare;
Istruzione;
Industria Navale;
Metalmeccanico/Industriale;
Grande Distribuzione;
Pubblica Amministrazione E Governi;
Retail E Grande Distribuzione;
Riparazioni E Assistenza;
Sanità E Servizi Sociali;
Servizi Pubblici;
Studi Professionali;
Telecomunicazioni;
Trasporti E Logistica;
Turismo E Ristorazione;
Spettacolo;
Oil&Gas;;
Piccole Imprese E Artigiani.

Customer Manager

Interesse Speculativo

Monitoraggio dei Consumi Energetici

Non si può migliorare quello che non si misura

Partendo dalla consapevolezza che “non si può migliorare quello che non si misura”, il servizio di monitoraggio dei consumi energetici si propone di fornire in tempo reale, o secondo una frequenza definita, dati misurati sui consumi di ogni vettore energetico impiegato (energia elettrica, gas metano, altro), al fine di agevolare le attività di analisi dei dati stessi.

Scopo del servizio è anche quello di fornire adeguata reportistica a tutti coloro che in azienda sono incaricati di usare i dati dei consumi energetici (Energy Manager, responsabili di stabilimento e/o di reparto, amministrazione, manutenzione, ecc.), consentendo di:

 

  1. rilevare in tempo reale consumi anomali e quindi evitare sprechi;
  2. avere informazioni fondamentali sul controllo di processo e sull’efficienza dei macchinari ed impianti, prevenendo anche malfunzionamenti e rotture;
  3. impostare politiche di manutenzione predittiva e preventiva;
  4. rilevare errori di progettazione sugli impianti.

Il servizio proposto da IPI consiste nelle seguenti fasi:

  • Definizione con il cliente delle grandezze fisiche da misurare e da monitorare (consumi di energia, parametri fisici da tenere sotto controllo, ecc);
    Effettuazione delle misurazioni mediante apposita strumentazione;
  • Definizione del tipo di analisi dei dati e di reportistica richiesti al fine di confrontare i risultati con gli obiettivi prefissati evidenziando gli eventuali scostamenti.

COME POSSIAMO ESSERVI UTILI

Non avete ancora realizzato nessun intervento di efficientamento energetico: il monitoraggio è l’anticamera della Diagnosi Energetica, al fine di programmare interventi successivi di efficientamento, con possibili opzioni di accesso a forme di incentivazione (Ecobonus, Conto Termico, Certificati Bianchi).

Avete in programma o state realizzando degli interventi di efficienza energetica o una Diagnosi Energetica: le attività di misura e di monitoraggio sono alla base di ogni attività di gestione dell’energia, avete in programma di accreditarVi, o siete già accreditati, secondo i dettami della norma UNI ISO 50001 sui Sistemi di Gestione dell’Energia.